L’anno dei Pir

investimenti

Secondo il report di Assogestioni, il quarto trimestre del 2017 si è chiuso con sottoscrizioni nette per +17,3 miliardi di euro, mettendo a segno il ventesimo trimestre consecutivo di raccolta positiva. Nell’intero 2017 i flussi in entrata nel sistema si sono attestati oltre i +97 miliardi di euro. A trainare la raccolta del trimestre sono stati i circa 20 miliardi affluiti nelle gestioni collettive. Il 2017 si è chiuso con 2.089 miliardi di euro di patrimonio gestito, nuovo massimo storico. La quota di asset under management prevalente è rappresentata dalle gestioni collettive, 51%, contro il 49% investito nelle gestioni di portafoglio.

Il 2017 verrà ricordato come l’anno dei Piani individuali di risparmio. Questi strumenti hanno debuttato sul mercato riuscendo a ritagliarsi una quota di patrimonio promosso di circa 16 miliardi di euro, di cui circa 4 da fondi pre-esistenti, mentre le loro sottoscrizioni nette nel quarto trimestre sono state pari a 3,4 miliardi di euro e, da inizio anno, ammontano a circa 11 miliardi. Nel dettaglio, sono 33 i gruppi che promuovono fondi aperti Pir compliant.

Più in generale, per i fondi aperti la raccolta netta 2017 ha superato i 77 miliardi di euro, con 19,5 miliardi raccolti nel quarto trimestre. Nel corso del periodo in oggetto la categoria che ha trainato le sottoscrizioni è quella dei prodotti flessibili (+7,5 miliardi nel trimestre; +21,9 nel 2017), seguiti dagli obbligazionari (+4,9 miliardi nel trimestre; +29,4 miliardi nel 2017), dai bilanciati (+4 miliardi nel trimestre; +17,7 miliardi nel 2017) e dagli azionari (+2,1 miliardi nel trimestre; +9,2 miliardi nel 2017).

Gli ultimi dati pubblicati da Assogestioni confermano che il 2018 è iniziato in linea con l’anno precedente.

Le sottoscrizioni nette registrate a gennaio dall’industria del risparmio gestito ammontano infatti a +9,9 miliardi di euro, trainate dai fondi aperti (+7,35 miliardi). Positiva anche la raccolta delle gestioni di portafoglio (+2,2 miliardi).

A fine gennaio il patrimonio complessivamente gestito è pari a 2.097 miliardi di euro, nuovo massimo storico. Oltre il 51% degli asset under management, 1.073 miliardi, è investito nelle gestioni collettive; il restante 49% circa, 1.024 miliardi, è impiegato nelle gestioni di portafoglio. Tra i fondi aperti, i prodotti che hanno riscosso maggior successo tra i risparmiatori italiani sono i flessibili (+3,1 miliardi), gli azionari (+1,9 miliardi), i monetari (+1,9 miliardi) e i bilanciati (+1,7 miliardi).


TOP